Benvenuta primavera: idee per un relax attivo

relax attivo bicicletta

L’inverno è ufficialmente finito, le temperature si alzano, le giornate si allungano ed è pure cambiata l’ora. È giunto il momento di ritarare le vostre abitudini invernali da salotto, per riscoprire la natura e l’aria aperta con un po’ di relax attivo. Benvenuta primavera!

Lo sapete perché è stata inventata l’ora legale?

Esistono due storie ufficiali. Ecco la prima: nel lontano 1916, durante la Grande Guerra, al termine del lungo inverno, era necessario rubare ogni minuto possibile per preparare le munizioni e guadagnare vantaggio sul nemico.

relax attivo ora legale

Foto news.yahoo.com

La seconda risale addirittura a Benjamin Franklin, che tra un parafulmine e l’altro, nel 1784 scrisse un articolo sul risparmio energetico. Ebbene sì, avete capito bene: 1784. Nel 1907 qualcuno rispolverò quello scritto, propose il riconoscimento dell’ora legale al governo britannico e fu accolto favorevolmente. Sapete chi era quel qualcuno? William Willett, costruttore inglese, bis bis nonno di Chris Martin (quello dei Coldplay!).

Relax attivo: 4 buone azioni per godersi la primavera

Bene, abbiamo tutti gli ingredienti per una perfetta primavera all’insegna del relax attivo: bel tempo (si spera), risparmio energetico e rispetto per l’ambiente, letteratura (il genere che preferite) e musica (rock).

Lascia l’auto, è tempo di bicicletta

relax attivo bici

Ferrara

Per partire col piede giusto, il Dott. Tripsy vi suggerisce di parcheggiare l’auto e abbandonare le chiavi in un cassetto in casa. Rispolverate la vecchia bici che avere in cantina. Se cigola, oliatela. Se è sgonfia, prendete il compressore. Se è arrugginita, fingetevi hipster.

Non c’è nulla di meglio che svegliarsi al mattino e salire in sella alla bicicletta. L’aria fresca nei polmoni è un toccasana, PM10 a parte. Scegliete il percorso che vi tiene il più lontano possibile dalle vie trafficate, optate per un parco e state sulle ciclabili. Tra qualche settimana vi sentirete meno stressati, con la testa più leggera… e con qualche etto in meno sulle coscie.

Zaino in spalla per una pausa pranzo in relax

relax attivo zaino

Foto lion-and-deer.tumblr.com

La seconda buona azione che Tripsy vi consiglia è mettersi zaino in spalla (se vi sentite fashion victim, potete prendere una borsa in ecopelle). Cosa portare? Un telo, un libro, occhiali da sole, un paio di auricolari, una playlist carica, un po’ di frutta, acqua, fazzoletti (le prime allergie sono in agguato).

Ora immaginate: avete passato un’altra mattinana stressante al lavoro, vorreste andare a casa ma c’è traffico, avete solo un’ora a disposizione. Per fortuna avete preso la bici e lo zaino. Direzione: parco più vicino all’ufficio. Stendetevi al sole, sgranocchiate qualcosa, godetevi 30 minuti con il vostro libro preferito e un po’ di musica. Bello, no? Magari a fine settimana sarete anche un po’ abbronzati.

Riscoprire la città passeggiando

relax attivo passeggiare

Modena

Terzo rimedio allo stress post-invernale: passeggiare. Le chiavi dell’auto sono sempre nascoste, quindi se desiderate recarvi – ad esempio – nel centro storico della vostra città, potreste optare per una passeggiata. Siamo sicuri che le sorprese non mancheranno. Sì, perchè girando sempre in auto sfuggono i particolari, i cambiamenti, i volti delle persone. Con ogni probabilità, percorrendo a piedi l’itinerario che solitamente fate in macchina, scoprirete botteghe, locali, personaggi. Il relax attivo passa attraverso una buona passeggiata. Almeno una alla settimana, parola di Tripsy.

Eventi e appuntamenti dietro l’angolo

relax attivo eventi

Mille Miglia

Se avete seguito alla lettera i punti precedenti, potrebbe accadervi qualcosa di inaspettato. Mentre fate colazione in un bar appena scoperto, potreste ritrovarsi a sfogliare una rivista o un quotidiano locale e, magari, scoprire eventi e manifestazioni nel weekend proprio nella vostra città. In primavera, infatti, i calendari cittadini iniziano ad animarsi di feste, sagre, concerti. Attenzione quindi, siate curiosi e provate esperienze nuove.

Quante cose posso succedere in primavera. Lo avreste mai detto che l’ora legale poteva cambiarvi la vita in questo modo?

Nessun Commento

I commenti sono al momento disabilitati.