La salsa fatta in casa

By Roberto D.

Lingue:

ENGESPITA

Per gli Italiani la salsa di pomodoro è qualcosa di più di un semplice alimento. Per gli Abruzzesi, poi, un po’ come per tutti i meridionali, questo rapporto con il pomodoro fa parte del proprio DNA.  Ancora oggi molte famiglie, e non solo quelle di agricoltori, si riuniscono per preparare la provvista annuale di preziosa salsa rossa. Questo evento è stato addirittura esportato dai nostri emigranti nel mondo, dando vita al “Tomato day”, il giorno del pomodoro, appunto. Un fenomeno che va al di là del semplice costume alimentare, ma che travalica nell’identità collettiva e diventa fenomeno oggetto di studi sociologici (da leggere il testo “Tomato day, il rituale della conserva di pomodoro” di Lia Giancristofaro, edito da Franco Angeli, 2013). Qui si pratica naturalmente il riciclo dei contenitori e la valorizzazione del prodotto a km 0. Il giorno delle bottiglie e la relativa dispensa esprimono solarità,  fiducia nel futuro e facilitano le relazioni familiari. Questo sapere, basandosi sulla cultura micro-comunitaria del dono, del rito e della reciprocità, costituisce la vera base della dieta mediterranea, tutelata dall’Unesco per la sua salubrità, per la sua sostenibilità ambientale e per il suo valore di civiltà. Questa pratica creativa e anonima, senza spese e senza spettacolarità, si è tramandata di generazione in generazione restando finora nel sommerso.

Per coloro che non hanno mai provato a far da sé una produzione di salsa “no logo”, proponiamo di condividere con la nostra famiglia il nostro personale “Tomato day”. Potremo cogliere insieme i pomodori del nostro orto e lavorare alla preparazione del passato di pomodoro, imbottigliamento e sterilizzazione. E porterete con voi un pezzo di Abruzzo che vi terrà compagnia per il resto dell’anno.

 

NOTE:
Giorni e orari: il nostro Tomato day si svolgerà il 5 e 6 agosto 2016. Giorno 5 agosto, raccolta del pomodoro (15 kg di pomodori per persona):  dalle ore 8,00 alle ore 10,00. Giorno 6 agosto, preparazione, imbottigliamento e sterilizzazione: dalle ore 7,30 alle ore 15,00 circa.
Prezzo: I prezzi sono comprensivi delle bottiglie, dei tappi e delle altre spese (corrente elettrica, gas per bollitore, acqua etc.).
Esperienza aggiuntiva: l’esperienza prevede il pomeriggio libero nella giornata di venerdì 5 agosto. Questo tempo potrà essere utilizzato come preferite, magari per visitare il centro storico di Vasto, ma invito i più avventurosi a valutare l’altra mia esperienza pubblicata su Tripsy “A vele spiegate lungo la costa dei trabocchi”.

Luogo: Vasto
Persone: 5
Prezzo: 30.00€ a persona

Seleziona una data

Prenota esperienza
Hai qualche domanda?

Altre Esperienze

Un olio senza prezzo

Avete voglia di cimentarvi nella raccolta delle olive? Seguiremo insieme tutte le fasi della realizzazione del condimento principe della cucina mediterranea, dalla raccolta alla molitura, perché possiate portare nelle vostre case un olio senza prezzo, frutto del vostro lavoro.

Torino di Sangro (CH)